Impegni Annuali

Print Friendly, PDF & Email

Piano annuale delle attività scolastiche per l’anno scolastico 2016-2017.

 

Il Piano annuale delle attività assume una particolare importanza, non solo perché si configura come documento utile per gli operatori di questo istituto  per la pianificazione delle attività che si dovranno svolgere, ma soprattutto perché è un atto che responsabilizza gli operatori stessi, in quanto esplicita gli impegni vincolanti per il raggiungimento del successo formativo degli allievi  tramite:

– la garanzia della qualità del servizio offerto in termini di rispetto delle aspettative dell’utenza interna ed esterna;

–  il perseguimento dell’organizzazione di una gestione razionale delle risorse;

–  la costruzione di un sano rapporto relazionale sul posto di lavoro;

–  il rispetto delle competenze e delle attitudini di ciascuno;

–  la dotazione di un sistema di controllo atto a garantire adeguamenti in itinere,

–  il contributo all’instaurazione di un “clima” che tenda al rispetto della norma e della legalità.

L’art. 26 del CCNL ricorda che “la funzione docente realizza il processo di insegnamento/apprendimento volto a promuovere lo sviluppo umano, culturale, civile e professionale degli alunni, sulla base delle finalità e degli obiettivi previsti dagli ordinamenti scolastici definiti per i vari ordini e gradi dell’istruzione dalle leggi dello Stato e dagli altri atti di normazione primaria e secondaria….La funzione docente si fonda sull’autonomia culturale e professionale dei docenti; essa si esplica nelle attività individuali e collegiali e nella partecipazione alle attività di aggiornamento e formazione in servizio”.

L’art. 28 del CCNL ricorda che “ gli obblighi di lavoro del personale docente sono funzionali all’orario del servizio stabilito dal piano di attività e sono finalizzati allo svolgimento delle attività d’insegnamento e di tutte le ulteriori attività di programmazione, progettazione, ricerca, valutazione e documentazione necessarie all’efficace svolgimento dei processi formativi.  “ Gli obblighi di lavoro del personale docente sono correlati e funzionali alle esigenze… di consentire ai competenti organi delle istituzioni scolastiche di regolare.. lo svolgimento delle attività didattiche nel modo più adeguato al tipo di studi e ai ritmi di apprendimento degli alunni” .

A tal fine gli obblighi di lavoro del personale docente sono così articolati:

  • in attività ordinarie curriculari di insegnamento rientranti negli obblighi di lavoro;
  • in attività funzionali alla prestazione d’insegnamento rientranti negli obblighi di lavoro;

Possono, altresì, essere previste eventuali attività aggiuntive retribuibili con il FIS da definire quantitativamente in sede di contrattazione d’istituto, compatibilmente con il budget:

  • aggiuntive funzionali all’insegnamento;
  • in attività aggiuntive di insegnamento.

Attività ordinaria curriculare d’insegnamento rientrante negli obblighi di lavoro.

Si svolge:

– in 18 ore settimanali distribuite in non meno di cinque giornate settimanali.

Tutti i docenti come da contratto debbono essere a scuola 5 minuti prima dell’inizio delle lezioni.

Attività funzionale  all’insegnamento rientrante negli obblighi di lavoro

L’attività funzionale all’insegnamento è costituita da ogni impegno inerente alla funzione docente previsto dai diversi ordinamenti scolastici. Essa comprende tutte le attività  a carattere individuale e collegiale  di programmazione, progettazione, ricerca, valutazione, documentazione, aggiornamento e formazione, compresa la preparazione dei lavori degli organi collegiali, la partecipazione alle riunioni e l’attuazione delle delibere adottate dai predetti organi , incontri con le famiglie.

Attività a carattere individuale costituite da:

  1. a)  ogni impegno necessitante inerente alla preparazione delle lezioni e delle esercitazioni;
  2. b)  ogni impegno necessitante inerente alla correzione degli elaborati;
  3. c) ogni impegno necessitante (o anche richiesto da uno o più docenti di classe e sezione) inerente ai rapporti individuali con le famiglie.
  4. d) riunioni tra ciascun gruppo docente e genitori:
  5. e) incontri plenari con i genitori potranno essere convocati in via straordinaria dal D.S. su richiesta dei genitori e/o dei docenti interessati.

Attività a carattere collegiale riguardante tutti i docenti costituite da:

a.1 partecipazione, per un tetto ordinario previsto, di quaranta ore, alle riunioni del collegio dei docenti,

a.2 informazione alle famiglie sui risultati degli scrutini nonché, informazione alle famiglie sull’andamento delle attività educative:

b.1  partecipazione alle attività collegiali dei consigli di classe, per un tetto ordinario previsto, di norma, di quaranta ore, preferibilmente ogni due mesi,  la seconda parte dell’incontro prevede la presenza della componente genitori):

b.2  svolgimento degli scrutini e degli esami, compresa la compilazione degli atti relativi alla valutazione:

 

Si allega calendario annuale degli impegni:

PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITA’ FUNZIONALI ALL’INSEGNAMENTO