Liceo Artistico

Print Friendly, PDF & Email


#FuturaLUCCA


Premio Liceo Artistico

Premio Liceo Artistico “O. Metelli” – E’ viva la Costituzione! Premio


CODICE MECCANOGRAFICO CODICE LICEO ARTISTICO:

TRSD011012

 

Nell’ottobre 1961 nasce l’Istituto Statale d’Arte grazie all’interessamento dello scultore ternano Aurelio De Felice, lo stesso che nel 1946 aveva organizzato alla Galleria di Roma la prima mostra postuma dedicata al pittore naif ternano Orneore Metelli, personaggio al quale sarebbe stato intitolato l’ISA di Terni. De Felice si era battuto lungamente per la sua apertura al fine di dotare la città di Terni di un centro di studi artistici e di preparazione per coloro che dimostravano attitudini per le Arti Applicate. Nel corso dei decenni varie sono state le trasformazioni dell’ordinamento didattico della scuola: l’Istituto, all’inizio, coordinando le nozioni tecniche un tempo impartite nelle “Botteghe Artigiane”, era in grado di fornire una completa cultura tecnicopratica; nell’anno scolastico 1992-93 si introdusse un percorso didattico sperimentale cosiddetto “Brocca” in grado di assicurare agli studenti un più ampio bagaglio culturale e professionale adeguato alle necessità della evoluzione sociale; nel 1994, in seguito all’introduzione da parte del Ministero della Pubblica Istruzione di un nuovo percorso di studio sperimentale specifico per gli istituti d’arte, denominato “Progetto Michelangelo”, la scuola ha aderito a questa sperimentazione adottando vari indirizzi.
Con la Riforma dei licei dall’a.s. 2010-2011 l’Istituto d’Arte si è trasformato in Liceo Artistico.
Si tratta di un riordino che ha rappresentato una modernizzazione del sistema scolastico italiano nel suo impianto complessivo. Con questa riforma si è voluto:
● coniugare tradizione e innovazione;
● razionalizzare i piani di studio, privilegiando la qualità e l’approfondimento delle materie;
● caratterizzare il percorso liceale e nel contempo articolare il primo biennio in alcune discipline comuni, anche al fine di facilitare l’adempimento dell’obbligo di istruzione;
● riconoscere ampio spazio all’autonomia delle istituzioni scolastiche.


Dopo un primo biennio comune e orientante, il triennio del Liceo Artistico “Metelli”, in continuità con i corsi già esistenti, risulta articolato nei seguenti indirizzi:
Arti Figurative, Architettura e Ambiente, Audiovisivo e Multimediale, Design del Legno e dell’Arredo, Design dei Metalli e dell’Oreficeria, Grafica.