Coro Giovanile

 
CANTARE A SCUOLA
 
“Il coro è una comunità nella quale si deve tendere al massimo controllo della personalità per la maggiore omogeneità possibile di suono e di colore: ciascuno deve dare il meglio di se stesso senza che nessuno dei suoi componenti ne possa menar vanto, mentre d’altra parte qualunque piccola distrazione, una emissione incontrollata di suono, un segno dinamico non rispettato, possono danneggiare tutto il coro e rendere inutile un lavoro di preparazione durato settimane e forse mesi interi! Non è forse questo il migliore specchio della società in cui viviamo, dove tutti dovrebbero tendere a dare il meglio di se stessi per il bene comune, mentre la mancanza di un singolo individuo può essere delitto contro l’intera comunità in cui egli vive? E allora perché non diamo al canto corale il giusto posto nella graduatoria dei mezzi educativi, degli svaghi, delle attività di gruppo? Un proverbio tedesco dice: “..la dove senti cantare fermati; gli uomini malvagi non hanno canzoni!”. Sarà forse paradossale, ma contiene certamente una fondamentale verità: il cantare in coro educa alla tolleranza verso gli altri, all’umiltà, alla perseveranza, all’amore verso la comunità: componenti tutte dell’uomo sociale.”ROBERTO GOITRE
 
La pratica corale permette di avvicinarsi al mondo dei suoni nella forma più semplice e immediata possibile, attraverso il canto. Si afferma comunemente che la voce sia il più antico e bello strumento musicale e il canto corale sia la più alta espressione di comunione di sforzi, di volontà creativa e di comunicazione collettiva che non sacrifica nulla al calore del singolo. Il coro è lo strumento sociale per eccellenza: uno strumento musicale capace di concedere un approccio attivo alla musica senza discriminazioni di partenza e senza esasperate selezioni attitudinali. Uno degli obiettivi fondamentali della scuola è la socializzazione e la relazione, che trovano nella pratica musicale d’insieme la loro più elevata attuazione. La tensione dello spirito unita a quella di molti altri, la disciplina collettiva umana e artistica è dunque la base sulla quale si fonda l’esperienza corale di chi accetta di viverla; in essa si ricerca l’emozione del suono, la partecipazione a far musica in una sorta di ricerca inconscia della solidarietà umana dove ciascuno dà il meglio di se stesso a favore del risultato collettivo senza che se ne possa trarre vanto come opera esclusivamente propria. Tale è lo spirito che da sempre anima il Coro Giovanile del Liceo Ginnasio “G. C. Tacito” di Terni.
 
 
LA NOSTRA STORIA
 
Il CORO GIOVANILE DEL LICEO GINNASIO STATALE «G. C. TACITO» DI TERNI si è costituito inizialmente nell’ambito del Laboratorio Musicale del medesimo istituto, confluito poi nella sezione AMS Arte Musica Spettacolo, al fine di completare la formazione scolastica tramite il fondamentale apporto della musica. Orientatosi inizialmente verso la formazione a voci pari femminili, nel corso del tempo ha modificato e ampliato notevolmente la propria configurazione, presentandosi attualmente quale un coro a 4-6 voci dispari, costituito sia dalle classi ginnasiali della sezione AM Arte Musica (coro del ginnasio) nelle quali la Pratica Corale è materia curricolare, che da quelle liceali (coro del liceo) comprendente principalmente gli alunni della sezione AM ma non solo, per un totale di oltre 100 alunni. Il Coro Giovanile è la realtà musicale ufficiale del Liceo Ginnasio “G. C. Tacito” di Terni, che rappresenta nelle occasioni più importanti.
 
Nel corso degli anni il Coro Giovanile ha partecipato a numerosi concerti, rassegne e concorsi, spesso in unione ad altre formazioni, ottenendo sempre vivi apprezzamenti. Tra i principali eventi cui ha preso parte, si ricordi la partecipazione alla IV Rassegna di Corali “Voci della Valnerina” (Monteleone di Spoleto, 2002) e l’inaugurazione della Mostra documentaria allestita presso l’Istituto in occasione della ricorrenza dei 600 anni di presenza degli studi umanistici a Terni. Oltre a diversi concerti nel territorio regionale, il coro ha partecipato nel maggio 2003 e 2004 al “Concerto del Cuore” presso il Teatro «G. Verdi» di Terni, prendendo inoltre parte alle manifestazioni Iniziative Giovani ’03, IG-Open ’04 e Iniziative Giovani ’05 del Comune di Terni, tenendo concerti nei luoghi più significativi della città. Ha cantato in occasione del Convegno Nazionale dell’Associazione Medici Cattolici Italiani (S. Gemini, 2004). Ha partecipato alla “Rassegna di Cori Studenteschi 2004” di Empoli organizzata dal Comune di Empoli (Progetto «Musica Corale nelle Scuole») e il Centro Studi Musicali «Ferruccio Busoni» (coord. F. Lombardo e Mario Piatti). Nel corso dell’a.s. 2004/05 ha tenuto due concerti di musica medievale nell’ambito della stagione concertistica della Filarmonica Umbra e in occasione della Corsa all’Anello di Narni. Sempre nell’ambito della Stagione Concertistica della Filarmonica Umbra – La Filarmonica per le Scuole nel corso dell’a.s. 2005/06 ha presentato in prima esecuzione assoluta, un concerto di musica corale contemporanea composta per l’occasione da P. P. Cascioli e F. Corrias, mentre nel 2006/07 ha eseguito un programma di narrazioni e musiche dall’Africa al Nuovo Mondo. Infine, nel dicembre 2010 ha partecipato con un pre-concerto al Festival Schumann presso la Sala Blu di Palazzo Gazzoli nell’ambito della Stagione concertistica della Filarmonica Umbra. Nel maggio 2012 ha partecipato alla Rassegna Regionale dei Cori Scolastici organizzata dall’A.R.C.Um. – Associazione Regionale Cori dell’Umbria, per la prima svoltasi a Terni, replicando la propria partecipazione negli anni successivi. Nello stesso anno è stato selezionato dall’Ufficio Scolastico Regionale dell’Umbria per partecipare al Concerto di Natale delle scuole umbre, tenutosi presso il Teatro Lirick di Assisi. Ha inoltre partecipato alla Rassegna Corale natalizia Tra cielo e terra presso la chiesa di S. Maria Assunta in Arrone e, nel giugno successivo ha inaugurato una collaborazione con l’Associazione concertistica MirabilEco tenendo il concerto finale presso la chiesa di San Francesco a Piediluco. Nel maggio 2014 ha partecipato al Cantamaggio Ternano in un progetto di rivalutazione della storica manifestazione cittadina nell’ambito dell’iniziativa Cori di Maggio. Nel giugno successivo ha partecipato alla Rassegna Corale di Torreorsina (TR) in memoria dello scultore Aurelio De Felice.
 
Nel giugno 2007 ha partecipato alla Manifestazione Premio “Fancelli” – Concorso per i gruppi musicali delle scuole secondarie della Città di Terni, conseguendo il SECONDO PREMIO ASSOLUTO. Nel giugno dell’anno successivo ha nuovamente partecipato alla Manifestazione Premio “Fancelli”, conseguendo il PRIMO PREMIO ASSOLUTO. Nel dicembre 2007 una sezione del coro (classe I AS) ha conseguito il PRIMO PREMIO ASSOLUTO nella Sez. 5 Formazioni Corali / Cat. B – Cori scolastici, del CONCORSO INTERNAZIONALE PIANISTICO “CITTÀ DI SAN GEMINI”, organizzato dall’Associazione Culturale Concorso Internazionale Pianistico “Città di San Gemini”. L’anno successivo un’altra sezione del coro (I AM) ha confermato il successo dell’anno precedente conseguendo il PRIMO PREMIO nella Sezione Corale / Cat. C – Cori scolastici e giovanili.
 
Il Coro Giovanile del Liceo Classico “G. C. Tacito” si propone quale soggetto di promozione culturale per la città e il territorio di Terni ed è aperto alla collaborazione delle numerose realtà cittadine e non: oltre a partecipare ogni anno alla manifestazione “Festa della Maternità” presso il Palazzo Gazzoli, offre alla città di Terni il tradizionale concerto di Natale presso la chiesa di San Cristoforo, il tradizionale concerto di fine anno “A scuola d’in-canto…” grazie alla collaborazione dell’Assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di Terni, oltre agli appuntamenti con cui la scuola si presenta al territorio, quali “La notte delle Muse”, il Certamen Taciteum, i premi letterari, ed altre manifestazioni organizzate sia dall’Istituto che dall’Ufficio Scolastico sia Regionale che Provinciale, quali “Scuole aperte”, la Giornata della Memoria, ecc.
 
Direttore del Coro: Prof. Francesco Corrias
 
 
IL DIRETTORE
 
FRANCESCO CORRIAS si è diplomato in Composizione, Didattica della Musica e Direzione di Coro (II Livello) con il massimo dei voti e la lode presso i Conservatori di Perugia e Fermo. Si è diplomato alla Scuola Superiore per Direttori di Coro «Bocciardi–Cipolli» della Fondazione “Guido d’Arezzo” sotto la guida di docenti quali G. Graden, J. Busto, P. Neumann, P. White, C. Høgset, D. Fasolis, L. Marzola, P. P. Scattolin, R. Festa, R. Gabbiani. Ha inoltre seguito corsi di perfezionamento con M. Berrini, S. Korn e The King’s Singers. Ha completato gli studi presso i corsi dell’A.I.S.C.Gre. Si è laureato in Lettere Moderne presso l’Università di Perugia con il massimo dei voti e la lode: attualmente è cultore della materia in Storia della Musica presso il Dipartimento di Lettere dell’Università di Perugia.
Autore di musica di vario genere frutto di commissioni e di pubblicazioni di argomento musicale, ha tenuto numerose conferenze presso importanti istituzioni nazionali. In qualità di direttore collabora con più associazioni corali in numerosi eventi, concerti, rassegne e concorsi in Italia ed Europa. È Maestro della Cappella Musicale del Duomo di Spoleto oltre che fondatore e direttore del coro AdCantus Ensemble Vocale. Dirige inoltre il Coro Giovanile del Liceo Classico di Terni e il Coro Giovanile “La Fenice” di Rieti. È direttore ospite del Vocalia Consort di Roma. Con i cori da lui diretti ha partecipato a concorsi nazionali e internazionali, ottenendo vittorie e vivi consensi. È stato inoltre protagonista di molte prime riprese moderne oltre che di prime esecuzioni di musica contemporanea.
È membro della Commissione Artistica dell’ARCL Associazione Regionale Cori del Lazio. Nel 2011 è stato nominato Direttore Artistico delle Celebrazioni dell’Anno Menottiano di Spoleto. ruolo in cui ha organizzato numerosi concerti sinfonici e da camera, opere, rappresentazioni teatrali, collaborando con JuniOrhcestra dell’Accademia di S. Cecilia, Orchestra Internazionale di Roma, Compagnia Marionettistica “Carlo Colla e figli”, New York City Ballet, Festival dei Due Mondi di Spoleto, Steven Mercurio, Michael Fitzpatrick ecc.
Ha svolto e svolge attività di docenza presso la Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università degli Studi di Perugia, il Conservatorio di Fermo e i corsi di formazione del Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto «A. Belli». Si dedica attivamente alla diffusione della coralità presso istituti scolastici di secondo grado, dove insegna materie musicali.